Forum-Dialogo italo-russo della società civile

Informazione sul Forum

Finalità del Forum-Dialogo russo-italiano

 

  • Consolidazione delle relazioni tra la Russia e l’Italia, le ricerche e la formazione delle direzioni prospettive di cooperazione tra i due paesi in vari campi.
  • Formazione dell’ordine del giorno attuale nel dialogo tra la Russia e l’Italia attraverso le organizzazioni economiche, culturali e sociali.

Partner per le comunicazioni

Il Forum russo-italiano ideato come un dialogo tra la società civile è un progetto a lungo termine finalizzato ad un ulteriore sviluppo delle relazioni tra la Russia e l’Italia. Il Forum-Dialogo è stato creato per iniziativa di Vladimir Putin e Silvio Berlusconi nel 2004.

Il co-presidente del Forum-Dialogo dalla parte russa è il Presidente di Vnesheconombank sig. V.A. Dmitriev, e dalla parte italiana è il presidente del gruppo di società «Todini group» sig.ra Luisa Todini.

Il formato del Forum-Dialogo prevede di organizzare almeno 1 volta all’anno incontri bilaterali in Italia e in Russia alternativamente. Ogni sessione del Forum sarà dedicata alla discussione di uno o più temi che possono avere un impatto positivo sullo sviluppo della cooperazione bilaterale. Inoltre, durante l’anno i gruppi di lavoro del Forum nelle varie città dei due paesi organizzano tavole rotonde tematiche, seminari, presentazioni, conferenze stampa, concerti e mostre.

 

 

Partner per le comunicazioni

Forum dialogo Italo-Russo della società civile

L'holding GRUPPO IMA che si occupa delle comunicazioni, è stata uno degli organizzatori del Forum-dialogo e dal momento della sua fondazione nel 2004 svolge le funzioni della Direzione esecutiva del Forum.

Durante questo periodo il GRUPPO IMA ha preparato ed ha realizzato più di 100 attività in Russia e in Italia (in otto città, da Roma a Venezia), con l'obbiettivo di rafforzare e sviluppare le legami tra i nostri Paesi nel settore di economia, scienza, business e cultura. Il GRUPPO IMA ha organizzato gli eventi, ha realizzato le comunicazioni al livello di stampa e a quello di pubblicità, ha preparato i prodotti di poligrafia ed i souvenir. Ai tour per mass media hanno partecipato circa 100 giornalisti delle due nazioni, più di 1200 articoli dei giornali più grossi italiani e russi sono stati dedicati alle attività del Forum. Gli specialisti del GRUPPO IMA hanno creato l'identità societaria e il sito del Forum-dialogo.

Andrey
Gnatyuk
Presidente dell'holding GRUPPO IMA
 
Natalia
Astashkevich
Vice presidente dell'holding GRUPPO IMA
 

Nascondere dettagli

Il Forum russo-italiano ideato come un dialogo tra la società civile è un progetto a lungo termine finalizzato ad un ulteriore sviluppo delle relazioni tra la Russia e l’Italia. 

 

Presidente della banca “Vnesheconombank”
 
Presidente di Poste italiane
 

L’oggetto di discussione nel Forum-Dialogo sono i temi prioritari del dialogo russo-italiano che possono dare un nuovo impulso allo sviluppo delle relazioni bilaterali a lungo termine. Il programma di attività è volto a conseguire un reale cambiamento positivo nei settori economico e umanitario.

Il compito del Forum è quello di identificare le aree di possibile cooperazione, in conformità alle tendenze generali nello sviluppo della comunità mondiale, le quali permettono di sbloccare nella misura massima il potenziale dei due paesi, anche a livello di singole regioni.