Forum-Dialogo italo-russo della società civile

V Edizione del Gran Ballo Russo a Roma

: Roma
: 14 gennaio 2017

Il 14 gennaio 2017 alle ore 18 nell'aristocratico palazzo Brancaccio a Roma saranno rievocate le atmosfere del XIX secolo grazie allo spettacolare «Gran Ballo Russo».

La V edizione, promossa come sempre dalla «Compagnia Nazionale di Danza Storica» di Nino Graziano Luca - ideatore ed organizzatore dell’evento - da «Eventi-Rome» di Yulia Bazarova - promotrice della cultura russa in Italia, giornalista e organizzatrice degli eventi - e Paolo Dragonetti Rutili De Torres «Associazione amici della grande Russia», sarà dedicata al famoso scrittore e pensatore russo Lev Tolstoj ed in particolare ad una delle opere più popolari del XIX secolo, ovvero il romanzo «Guerra e Pace». L’opera sarà messa in scena da grandi nomi del panorama culturale russo: il ruolo della protagonista principale, Nataša Rostova, sarà interpretato da Marina Kazankova, una giovane attrice russa che lavora a livello internazionale tra Russia, America e Italia. Il ruolo di Pierre Bezuchov sarà invece interpretato dall’attore romano Giorgio Gobbi, noto per aver recitato al fianco di Alberto Sordi nei film «Il marchese del Grillo» e «Il tassinaro». Infine, nel ruolo di Andrej Bolkonskij, reciterà l'attore russo Michail Guldan. La giovane soprano Nina Zaziyants, nei panni della protagonista del romanzo, canterà l’aria del grande compositore russo Sergej Prokof'ev, tratta dal famoso primo ballo di Nataša Rostova con il principe Andrej Bolkonskij.

Numerosi ballerini, provenienti da diverse scuole di professionisti e di dilettanti, in Russia, Italia, e in diversi paesi europei, si esibiranno in valzer, mazurke e danze tradizionali, amate sia in Russia che nel Bel Paese. Nel corso della serata si esibirà il giovane arpista e compositore Sasha Boldachev, solista ospite del teatro Bolshoj di Mosca e arpista esclusivo della casa dell'arpa «Salvi Harps». Il Gran Ballo Russo sarà anche uno degli eventi più rappresentativi per la chiusura dell’anno del cinema in Russia.

Ad immergervi nell'atmosfera storica non sarà solamente la peculiare solennità, la meravigliosa musica, le antiche tradizioni ed il galateo, ma anche i costumi, alcuni dei quali saranno tratti da dipinti del celebre periodo, sulla base delle illustrazioni pubblicate in diverse opere. In particolare, l`atelier veneziano di Flavia Mognetti e Luca Cordioli si occuperà della creazione di un abito ispirato a quello tradizionale delle zarine ottocentesche, con l`aggiunta di stoffe antiche e decorazioni uniche e preziose. L’ospite d’onore del Gran Ballo Russo sarà la nota attrice russa Olga Kabo, conosciuta a livello internazionale per i film «Ice Runner», «Innamorati» e «Contratto italiano». L’anno scorso l’ospite d’onore e’ stato attore popolare russo, regista, scrittore Nikolai Burluaev che nel suo tempo ha rivelato il talento di giovane Olga Kabo.

Le diverse sale che ospiteranno il «Gran Ballo Russo» si trasformeranno in un vero e proprio salotto letterario, simile a quelli ottocenteschi della contessa russa Zinaida Volkonskaja, dove verranno letti brani dal romanzo «Guerra e Pace» di Lev Tolstoj. 

Gli organizzatori sostengono che non si tratti semplicemente di un ballo, ma anche e soprattutto di un evento socio-culturale che consolida i rapporti tra Russia e Italia, un motivo di incontro non solo tra due paesi, ma un vero e proprio evento internazionale, che coinvolge i paesi di tutto il mondo. Soprattutto in questo periodo di tensione e sanzioni tra la Russia e l’Europa – che le forze più avvedute dell’intero continente europeo si augurano possano cessare definitivamente - è importante lanciare un messaggio di pace affinché si costruiscano ponti culturali, che rafforzino l’amicizia tra i popoli del mondo. Parteciperanno al significativo evento i rappresentanti istituzionali italiani, così come l’élite italiana e russa del mondo intellettuale, artistico ed imprenditoriale. Tra gli invitati del Gran Ballo Russo: l’attore Michele Placido, la stilista di moda Eleonora Altamore, i Principi Ruspoli, il noto paparazzo della «dolce vita» Rino Barillari, l’attore Giorgio Pasotti e altri.