Forum-Dialogo italo-russo della società civile

Si è svolta presso la RANEPA la conferenza «Formazione sulle attività di business Italia-Russia»

Il 27 marzo 2014 nella sala conferenze presso l’Accademia Presidenziale Russa dell’Economia Nazionale e dell’Amministrazione Pubblica (Russian Presidential Academy of National Economy and Public Administration – RANEPA) si è tenuta la conferenza dedicata alla cooperazione tra la Russia e l'Italia nel settore della formazione sulle attività di business, organizzata nell'ambito del progetto congiunto della RANEPA e dell'Università degli Studi di Torino.

In rappresentanza dell'Università degli Studi di Torino hanno partecipato alla conferenza il rettore Gianmaria Ajani, i vicerettori Federico Busolino e Sergio Bortolani, il professore della facoltà di legge Roberto Caranta e il consulente della facoltà Valeriy Malochko, l'assistente del rettore Fernanda Negro e il capo dell'amministrazione centrale Loredana Segreto. All'evento hanno partecipato l'Addetto scientifico dell'Ambasciata d'Italia a Mosca Pietro Frè, la direttrice del Forum-dialogo italo-russo Natalia Salmanova e il vicedirettore Alexey Bondarchuk. In rappresentanza della Camera di commercio italo-russa erano presenti il direttore generale Lev Kvyatkovsky, la direttrice Marisa Florio e la responsabile progetti Vera Pavlova.

In rappresentanza della RANEPA hanno partecipato alla conferenza il preside della Scuola superiore del corporate governance Sergey Kalengian, il direttore scientifico del Centro della modernizzazione Mamikon Ayrapetyan e la direttrice del Centro Natalia Aleschenko, il preside della facoltà di finanze Seda Nasibyan. Altre università sono state rappresentate dai membri del Forum-dialogo italo-russo, dal preside della facoltà di formazione professionale supplementare dell'Istituto bancario internazionale Valentina Osminina e dal professore dell'Istituto internazionale della politica energetica presso la MGIMO Igor Litvinyuk.

I partecipanti alla conferenza hanno confermato l'importanza della cooperazione italo-russa nel settore della formazione imprenditoriale, anche nell'ambito della collaborazione fra l'Accademia, il Forum-dialogo italo-russo e la Camera di commercio italo-russa a Mosca, e hanno discusso dei programmi di formazione, presentati dall'Università degli Studi di Torino.

Alla fine della conferenza il gruppo di lavoro dell'Accademia e dell'Università di Torino ha firmato il Memorandum di cooperazione, secondo il quale saranno preparati i programmi di formazione congiunti «Gestione dei progetti d'investimento» (master di 2 anni) e «Commercio internazionale» (4 anni corso di baccellierato, 2 anni di master, 20 mesi di МВА) con la doppia laurea e lo stage in Italia. E' previsto che il primo corso «Gestione dei progetti d'investimento» partirà a settembre 2014. I programmi sono indirizzati alla formazione e all'aggiornamento professionale dei manager di aziende private e statali, degli impiegati di dipartimenti statali, degli esperti e dei consulenti dei rispettivi settori. Ad insegnare saranno i migliori specialisti russi e stranieri, che lavorano presso  grossi enti internazionali, aziende private e statali, famose università europee. Dopo la laurea gli studenti potranno trovare un lavoro nel settore in Russia, in Italia e in altri paesi dell'UE.

Per la realizzazione di questi programmi sarà istituito presso la RANEPA il Centro russo-italiano degli studi e delle consultazioni. Il media-partner di questi programmi e di altri progetti della cooperazione italo-russa sarà il Messaggero italo-russo della formazione sul business. La redazione sarà composta dai membri del Forum-dialogo italo-russo, dai rappresentanti della Camera di commercio italo-russa e dell'Istituto italiano di cultura.

Durante la prossima visita in programma a Torino nel giugno 2014 sarà firmato l'Accordo di cooperazione tra i rettori della RANEPA e dell'Università degli studi di Torino.

31 marzo 2014