Forum-Dialogo italo-russo della società civile

Convegno italo-russo «L'eredità di Croce nel XXI secolo»

Il 26 e il 27 maggio presso la Scuola Superiore di Economia (ul. Miasnitskaya, 20, aula 101) si svolgerà il convegno italo-russo «L'eredità di Croce nel XXI secolo». L'incontro è organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura a Mosca in occasione dei 150 anni dalla nascita di uno dei più importanti e discussi pensatori del pensiero liberale dello scorso secolo.

Il Novecento è stato, per il pensiero liberale, il secolo delle sfide più drammatiche e dagli esiti più tragici. Il pensiero liberale ha dovuto vedersela, nel corso di pochi decenni, con i grandi movimenti totalitari di massa, di destra come di sinistra. Il Novecento è stato il secolo della politica e della militarizzazione delle coscienze, dell'ideologia, della teoria che ha voluto farsi immediatamente prassi, dell'intellettuale militante e «impegnato».

Partecipano al convegno:

Paolo Bonetti, studioso di filosofia morale e politica, si è occupato prevalentemente del pensiero etico-politico italiano del novecento.

Corrado Ocone, studioso di filosofia e teoria politica, con particolare attenzione alle tematiche del neoidealismo italiano e del pensiero liberale.

Rosalia Peluso, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, responsabile del progetto «Lessico crociano. Un breviario filosofico-politico per il futuro».

Programma: http://bit.ly/1WoS3DF

19 maggio 2016