Forum-Dialogo italo-russo della società civile

La Scala a Mosca, dato il via a missione ambasciatore Terracciano

Si è tenuto il 25 febbraio a Mosca presso Villa Berg il concerto dei Solisti del Teatro alla Scala (Massimo Cavalletti, baritono, e la soprano Mariangela Sicilia). Con la musica e le voci del Piermarini è stata inaugurata la missione diplomatica dell’ambasciatore d’Italia presso la Federazione Russa, Pasquale Quito Terracciano, che ha salutato i suoi ospiti e ha diretto alla platea anche qualche parola in lingua russa.

Presente il sovrintendente e direttore artistico della Scala Alexander Pereira, che ha sottolineato l’importanza per il Teatro di essere in Ambasciata d’Italia in un’occasione del genere. «L’amore per la Russia e per la musica russa continuerà anche nei prossimi anni», ha detto il sovrintendente, annunciando i prossimi scambi con il Teatro Bolshoi di Mosca. «In questo momento si è creato anche un gruppo di amici russi della Scala» ha aggiunto Pereira. 

La Scala di Milano dal 1964 ha un rapporto culturale consolidato con il Bolshoi, tempio del balletto di Mosca. E la collaborazione tra i due teatri è anche il simbolo di un feeling culturale che unisce i due Paesi.

Fonte: http://bit.ly/2EVl2Nx

27 febbraio 2018