Forum-Dialogo italo-russo della società civile

Novità

Confronta anche:
02 luglio 2019
Cultura

La mostra di Elio Ciol al MAMM

La mostra del famoso fotografo italiano Elio Ciol si terrà dal 27 giugno al 28 luglio a Mosca, presso il MAMM (Ostozhenka, 16).

25 giugno 2019
Cultura

Mostra «Tra Roma e Mosca. I quaderni del carcere di Antonio Gramsci» inaugurata a Mosca

Dal 29 maggio al 7 luglio a Mosca presso il Museo Statale della Letteratura (Zubovskij b-r, 15) è aperta la mostra «Tra Roma e Mosca. I quaderni del carcere di Antonio Gramsci».

18 giugno 2019
Educazione, Cultura

Inaugurazione della Biennale dei Licei Artistici a Mosca

Giovedì 13 Giugno il viaggio della Biennale dei Licei Artistici ha fatto tappa a Mosca. Ad inaugurare l’edizione moscovita della mostra è stato l’Ambasciatore d’Italia Pasquale Terracciano che ha accolto le opere dei giovani studenti italiani al Moscow Museum of Modern Art (MMOMA), che ospiterà la mostra fino al 7 Luglio.

06 giugno 2019
Educazione, Cultura

Svelati i vincitori di Raduga, il premio letterario italo russo

Svelati il 31 maggio 2019 a Verona i vincitori di Raduga, il premio letterario italo russo dell’Associazione no profit Conoscere Eurasia per giovani scrittori e traduttori under 35 dei due Paesi, giunto alla decima edizione.

28 maggio 2019
Cultura

Francesca Aspromonte si esibirà al Conservatorio di Mosca

La celebre soprano italiana Francesca Aspromonte si esibirà nella sala grande del Conservatorio Statale di Mosca con l'orchestra Pratum Integrum (Direttore artistico - Pavel Serbin). Il programma include diverse arie barocche e composizioni di Haendel e Vivaldi.

10 maggio 2019
Società, Cultura

La 3° edizione del Festival «Imago Russia» inaugurata a Padova

Il Festival della cultura russa «Imago Russia», che quest’anno giunge alla sua terza edizione è un evento culturale di altissimo livello che si svolge ogni anno nei diversi prestigiosi luoghi storici di Padova.

06 maggio 2019
Cultura

Mostra delle «biciclette — lavoratrici» italiane inaugurata a Mosca

Esposizione di 30 «biciclette - lavoratrici» dalla fine del XIX secolo alla prima metà del XX, raccolta da Maurizio Urbinati (Rimini) viene presentata in Russia per la prima volta.