Riunione della parte russa del Forum-dialogo italo-russo

: Mosca
: 6 April 2015
Il 6 aprile 2015 si è svolta presso la sede della Vnesheconombank la nuova riunione della parte russa del Forum-dialogo italo-russo tra la società civile.

Ad aprire l'incontro è stato il Co-presidente del Forum-dialogo della parte russa, Presidente della Vnesheconombank Vladimir Dmitriev. Parlando dei risultati delle attività svolte dall'associazione durante il 2014, ha sottolineato il contributo attivo fornito dalla parte italiana, che ha reso possibile continuare il dialogo tra la Russia e l'Italia nel format esistente, nonostante le sanzioni introdotte verso la Federazione. Come è stato comunicato da Vladimir Dmitriev, sono stati realizzati tutti i progetti in programma nel settore della cultura, delle scienze, della formazione e del dialogo sociale. I risultati del lavoro congiunto sono stati approvati dal Consiglio d'osservazione del VEB e sono stati anche apprezzati dai leader di entrambi i Paesi durante l'incontro tra il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin con il Primo ministro dell'Italia Matteo Renzi svolto il marzo scorso.

Alla riunione hanno partecipato: il rappresentante speciale del Presidente della Federazione Russa per la cooperazione culturale Mikhail Shvydkoy, il vice direttore generale del consorzio statale «ROSTEKH» Dmitry Shugaev, il presidente della Federazione di comunità ebree della Russia Alexander Boroda, il Direttore dei Musei del Cremlino di Mosca Elena Gagarina, il vice Presidente consiglio d'amministrazione della OAO «GAZPROM» Alexander Medvedev, il presidente del Comitato del Parlamento per l'economia, lo sviluppo innovativo e le attività imprenditoriali Igor Rudensky, il capo rappresentanza dell'UBIBANKA a Mosca Ferdinando Pelazzo e i rappresentati degli istituti di finanza russi ed italiani, delle associazioni professionali, delle autorità statali e anche gli esperti e i collaboratori del gruppo VEB.

I partecipanti all'incontro hanno discusso del programma per il 2015 relativo allo sviluppo del dialogo tra la Russia e l'Italia nel settore di business. Sono state presentate diverse proposte, alcune relative al coinvolgimento di aziende ed enti pubblici di diverse regioni della Russia.