La mostra «Sotto la Maschera di Venezia» al museo «Tsaritsyno»

Nell’ambito del festival «Bosco di Ciliegi» è stata inaugurata a Mosca, presso il Museo-tenuta «Tsaritsyno» la mostra «Sotto la Maschera di Venezia», che rimarrà aperta fino al 29 agosto 2021.

La mostra, dedicata alla cultura veneziana del Settecento, include più di 100 opere dalla Fondazione Musei Civici di Venezia che vengono presentate per la prima volta in Russia. Le curatrici del progetto sono Daria Kolpašnikova (Museo-tenuta «Caricyno») e Chiara Squarcina (Fondazione Musei Civici di Venezia).

Quest’anno una delle più belle città del mondo celebra un importante anniversario – Venezia compie i 1600 anni. Dal 27 aprile fino alla fine dell’estate tutti gli appassionati di cultura italiana hanno l’opportunità di scoprire la vita dei veneziani del XVIII secolo nonché di immergersi nell’epoca delle avventure, dei segreti e delle mascherate.

La mostra ospita opere dalle collezioni di Palazzo Ducale, Museo Civico Correr e Ca’ Rezzonico (Museo del Settecento veneziano), Museo del Vetro di Murano e Museo di Palazzo Mocenigo (Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo). A Mosca saranno portate maschere carnevalesche (incluse le baute), costumi dei cittadini nobili, oggetti di vetro di Murano, una prua di ferro di una gondola del XVII secolo, incisioni, dipinti di Pietro Longhi che raffigurano la vita quotidiana di Venezia e persino giochi d’azzardo dalle case da gioco veneziane. L’esposizione è completata da oggetti dalle collezioni del Museo Statale delle Belle Arti «A.S. Puškin», Museo Statale di Storia e Museo-tenuta «Archangelskoe» ecc.

La mostra sarà accompagnata da un ricco programma culturale organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con il Museo-tenuta «Tsaritsyno».

Fonte: https://bit.ly/2SQaSpb

17 May 2021