Siglato un accordo di collaborazione tra la Camera di Commercio e dell'Industria di Togliatti e l'associazione Apindustria Confapi Brescia

Apindustria Confapi Brescia e la Camera di Commercio e dell'Industria della città russa di Togliatti e del distretto di Samara hanno sottoscritto martedì 20 aprile un accordo di natura non commerciale finalizzato a facilitare e sviluppare le relazioni industriali, commerciali e finanziarie tra imprese dei due territori.

L'accordo è uno dei risultati del Brixia Business Match dello scorso anno, l'evento promosso da Apindustria Confapi Brescia dedicato all'internazionalizzazione delle PMI e che era stato interamente dedicato alle opportunità di business in Russia. Presenti (in modalità online) tra gli altri il Presidente della Camera di Commercio e dell'Industria della città di Togliatti e del distretto di Samara Victor Shamray e Valery Fomichev, per parte italiana sono intervenuti il Presidente di Apindustria Confapi Brescia Pierluigi Cordua, il Presidente di Confapindustria Lombardia Delio Dalola e il Consigliere di Apindustria Confapi Brescia Alessandro Orizio organizzatore del BBM 2020.

«Fanno parte della nostra associazione 1.300 aziende per un fatturato aggregato di 6 miliardi di Euro che danno impiego a 36 mila addetti - ha ricordato Cordua. - Abbiamo numerose iniziative volte all’internazionalizzazione d’impresa. Un ufficio interno se ne occupa a tempo pieno. Sono quindi felice che gli sforzi intrapresi in un difficile momento come quello dello scorso anno dove la pandemia imperversava, siano stati ben ripagati arrivando ad oggi. Questo a testimonianza di come il valore e la forza delle idee e la voglia di ripartenza, siano presenti e più forti delle difficoltà che ci dividono. L'accordo di oggi non deve però essere considerato la fine di un percorso nato durante il Business Brixia Match 2020 ma, anzi, il punto di partenza per nuove occasioni di scambio, non solo economico ma anche culturale». «Le PMI sono il motore economico e produttivo di questo paese e sanno come sia fondamentale guardare oltre i confini per sviluppare le opportunità di sviluppo che si possono concretizzare attraverso accordi di partnership commerciali».

«Questo accordo non è la fine di un lavoro - ha sottolineato Orizio - ma è il proseguimento di una prospettiva di rapporti culturali e di amicizia iniziati con il BBM 2020, evento internazionale che abbiamo dedicato interamente alla Russia e che ha sviluppato proficui scambi di informazioni e segnato una strada istituzionale entro la quale i nostri ed i loro associati possono viaggiare in sicurezza».

Fonte: https://bit.ly/3nlqw7j
26 April 2021