Una tavola rotonda sulle opportunità di business in Russia per imprese innovative si svolgerà a Rostov

Si intitola «Imprese innovative e tecnologie della Regione di Rostov», la giornata in programma  giovedì 25 marzo, a Rostov sul Don, nella Russia sudoccidentale, per mettere a confronto aziende e istituzioni a cavallo tra Italia e Federazione Russa. Promotrice dell’evento è Banca Intesa e Associazione Conoscere Eurasia – ente non-profit con sede a Verona che opera per potenziare le relazioni economiche e culturali tra l’Italia, l’Unione Europea, la Federazione Russa e l’Unione Economica Eurasiatica (Russia, Bielorussia, Kazakhstan, Armenia e Kirghizistan) – in collaborazione con GIM Unimpresa, e Roscongress, St. Petersburg International Economic Forum, Camera di Commercio italo-russa, e Unione degli industriali russi.

La pandemia, infatti, è stata un fenomeno che ha fatto da detonatore di nuovi trend di mercato, processi produttivi e abitudini sociali, costringendo le imprese di tutto il mondo ad adattarsi a un new normal dove flessibilità e predisposizione all’innovazione sono divenuti fattori imprescindibili per il successo. La Russia, in questo contesto, si è imposta come autentico laboratorio di sviluppo, non solo perché il sistema-Paese ha saputo far fronte in maniera efficace al Covid-19, ma anche perché le sue performance economiche e le prospettive di crescita la rendono destinazione d’eccellenza per la business community italiana ed europea.

Ad inaugurare i lavori e fare gli onori di casa, a partire dalle ore 10 (le 8 italiane) sarà il Prof. Antonio Fallico, Presidente di Banca Intesa Russia e Associazione Conoscere Eurasia, che, insieme ad Andrey Ponomarev, caporedattore dell’agenzia stampa Interfax-South, introdurrà Pasquale Terracciano, Ambasciatore italiano nella Federazione Russa.

Tema della giornata saranno le Opportunità di cooperazione internazionale nel campo dell’industria e dell’innovazione nel periodo del superamento della pandemia, con moderazione del giornalista Andrey Ponomarev. La prima parte della giornata vedrà alternarsi gli interventi di Igor Burakov, Direttore generale di NP «Agenzia per lo Sviluppo degli Investimenti della Regione di Rostov», Giorgio Callegari, Presidente e CEO di Generali Russia e Presidente del Board dei Direttori di Enel Russia, Yuri Agapov, Direttore della Rappresentanza russa della Camera di Commercio italo-russa; Gianni Bardazzi, Presidente di Confindustria Russia e Senior Vice President di Maire Tecnimont; Philippe Pégorier, Presidente di Alstom Russia e componente del Board di AEB - Association of European Businesses; Aleksander Saneev, Capo dell’Ufficio di rappresentanza del Russian Export Center a Rostov sul Don; Nicolay Prisyazhnyuk della Camera di Commercio della Regione di Rostov; Vittorio Torrembini, Presidente di GIM Unimpresa – Associazione degli Imprenditori italiani in Russia; Brenno Todero, Of Counsel dello Studio legale Pavia & Ansaldo; Natalia Malanicheva, Capo del Dipartimento di finanziamento al commercio di Banca Intesa; Roman Soin, Direttore dell’ente non-profit «Fondo di garanzia dell’Oblast di Rostov».

A seguire, la seconda sessione della tavola rotonda vedrà gli interventi di Boris Sviridov, Direttore di ANO «Agenzia per l’Innovazione della Regione di Rostov»; Antonio Francesco Di Naro, Presidente di Adienne Pharma & Biotech (l’azienda brianzola che per prima produrrà lo Sputnik V in Italia); Yana Kurinova, Direttrice  di ANO-microfinance, società per lo sviluppo dell’imprenditoria nella Regione di Rostov; Natalia Mizhulova, Head of the Sountern Branch di Banca Intesa Russia; Giulio Vescovi, CEO di TCGroupEnergia; Olga Roslikova, Deputy Branch Manager di VTB PAO; Aleksander Denisov, Presidente di Forte Holding; Dmitry Diachenko, Direttore generale di Empils-Tsink; Aleksander Davidenko, Direttore generale di AMA-DON.

Seguirà, come di consueto, la presentazione di un focus realizzato da Banca Intesa Russia, L’impatto della pandemia sull’attività delle imprese straniere in Russia, illustrato da Inna Karpenko, Head of Internal Audit Division di Banca Intesa Russia.

A chiudere i lavori, tirando le somme della giornata, sarà infine il Prof. Antonio Fallico, Presidente di Banca Intesa Russia e Associazione Conoscere Eurasia.

Fonte: https://bit.ly/3sEU5CJ
24 March 2021